Il Data Management Summit sbarca in Italia

English Version

L’evento internazionale dedicato ai professionisti del Data Management si terrá  il 17 di Settembre presso Il Dipartimento di Scienze Economiche ed Aziendali dell’Università di Pavia

Grazie alla collaborazione dell’Universitá di Pavia anche in Italia sará possibile assistere al Data Management Summit un evento no-profit dedicato ai professionisti del settore del Data Management.

Cos’è il DMS?

Un incontro fondamentale per CiO, CTO, CDO, System Director, Business Intelligence Manager e Data Scientist che implementano tecnologie emergenti per risolvere sfide tecnologiche e allinearsi alle nuove opportunità di business.

Le sfide del self-service BI, del machine-learning e dell’intelligenza artificiale domineranno il futuro dei dati. La giornata consentirà di immergere i partecipanti nelle ultime novità in materia di dati e analisi, concentrandosi sulle tecnologie emergenti che offriranno le maggiori opportunità di impatto all’interno dell’organizzazione.

L’evento è gratuito ma con posti limitati e ogni domanda di iscrizione sarà valutata dal comitato di ammissione formato dagli organizzatori. Le selezioni saranno effettuate utilizzando il profilo linkedin.

Il programma della giornata include diversi interventi tecnici su Data Management, Data Governance, Sicurezza, Analytics, Machine Learning e Cloud, tra gli altri.

I professionisti della gestione dei dati sono coinvolti in un’ampia gamma di attività volte a garantire che un’azienda tragga vantaggio dal suo investimento nei dati. Si lavorerà su molti argomenti tra i quali l’architettura, la modellazione, la definizione, la qualità, la gestione dei dati e dei metadati.

Dove

Abbiamo scelto il Dipartimento di Scienze Economiche ed Aziendali dell’Università di Pavia come partner di questa edizione italiana. Da sempre il DMS cerca il contatto con il mondo universitario: l’edizione spagnola del 2018 si é svolta presso l’Universitá Politecnica di Valencia e quella del 2019 presso l’Universitá Politecnica di Madrid.

La missione é realizzare un evento esclusivo per guidare la comunità della gestione dei dati nel panorama tecnologico parlando di soluzioni e non di piattaforme. L’evento vuole essere un forum di discussione aperto per condividere esperienze e casi d’uso. Un ponte con il mondo accademico e le nuove generazioni che vogliono portare esperienza e imparare da ciò che viene effettivamente fatto nelle aziende in materia di dati.

Quando

Il Data Management Summit Italia si terrá Martedì 17 Settembre dalle ore 9.00 alle 17.30 presso L’universitá degli studi di Pavia. L’edizione spagnola si terrá Giovedì 16 Ottobre sempre dalle ore 9.00 alle 17.30 presso l’Universitá Politecnica di Madrid.

Come registrarsi

Richiedi di partecipare all’evento seguendo questo link.

Saranno ammessi solo i profili di CIO, CDO, CTO, System Directors, BI Manager, IT Consultants, IT Department. E’ obbligatorio inserire il profilo LinkedIn nel modulo. La compilazione del modulo non è da considerarsi ammissione. Le ammissioni saranno confermate via e-mail prima dell’evento. Tutto il personale docente e gli studenti delle diverse facoltá sono ammessi all’evento anche loro previa registrazione sul sito.

Perché Pavia?

Alcuni contributi dell’Università di Pavia al progresso dell’Umanità: il giunto cardanico, il calcolo probabilistico, l’abolizione della tortura, l’inseminazione artificiale, la misura della potenza elettrica (volt), lotta alla malaria, il parto cesareo sicuro, il pneumotorace, la cura della tubercolosi, la struttura del sistema nervoso centrale, l’apparato di Golgi, la serotonina, i premi Nobel Moneta, Natta e Rubbia e molto altro ancora.

Un impegno che prosegue ancora oggi in una università innovativa, interdisciplinare e internazionale, con:

  • 18 Dipartimenti (dalla medicina molecolare alla musicologia)
  • 86 Corsi tra Lauree triennali, Magistrali e Magistrali a ciclo unico (di cui 9 in lingua inglese)
  • 18 Dottorati
  • 6 Master in inglese
  • 15 Master di primo livello
  • 23 Master di secondo livello
  • 4 Corsi di perfezionamento/aggiornamento
  • 44 Scuole di Specializzazione
  • 70 Centri di ricerca
  • 3 Ospedali di ricerca (San Matteo, Mondino, Maugeri)
  • La sede dell’Istituto Universitario di Studi Superiori
  • 25.000 Studenti nazionali e internazionali
  • 20 collegi istituiti dal 1561
  • 9 musei
  • 30 biblioteche
  • 3.000 borse di studio e fondi speciali a sostegno degli studenti di paesi in via di sviluppo
  • Oltre 800 partnership internazionali
  • Oltre 700 accordi di scambio Erasmus e 300 per Erasmus Tirocinio

Menzione a parte merita la Laurea Magistrale MIBE, che ha un percorso in «Digital Management» e che attira studenti da tutto il mondo (https://mibe.unipv.it/).

Il tutto a Pavia, una delle più belle città italiane, dove in un’area di circa un miglio di diametro, chi frequenta l’università può godere di straordinarie opere d’arte, di natura e sport, di tutte quelle meraviglie che caratterizzano la cultura, l’artigianato, il cibo italiano ma anche di campus, centri di ricerca all’avanguardia nella medicina, nello studio dei terremoti, nella fisica nucleare, e altri temi di frontiera. In breve un “miglio d’oro della conoscenza.”

Contatti

Michele Iurillo (michele.iurillo@synergo.es)

Gigi Beltrame (Gigi@businesscommunity.it)